“Le perle del Cilento ed i suoi borghi

la divina Costiera amalfitana con inediti paesini marinari luoghi di credenze mistiche e
suggestive cavità naturali”

con LA VILLA IMPERIALE DI POPPEA DELL’ANTICA OPLONTIS

LA MINICROCIERA IN COSTIERA AMALFITANA TRA L’ELEGANTE CLASSICO E L’INEDITO BORGO MARINARO DI MINORI,

LA COSTA CILENTANA CON AGROPOLI, PALINURO, CAMEROTA E

L’ESCURSIONE IN BARCA A CAPO PALINURO, L’AFFASCINANTE VILLA D’AYALA A VALVA LE FANTASTICHE GROTTE DI CASTELCIVITA….E….

…I SAPORI DELLA TIPICA GASTRONOMIA REGIONALE! 

14-18 Agosto 2021

 

14 Agosto: l’antica Oplontis con la Villa Imperiale di Poppea-
Ritrovo dei partecipanti alle ore 5.00 in Piazza del Comune a Rufina e partenza in Pullman  GT. Soste facoltative lungo il percorso per ristoro – Pranzo con menu tipico – Nel pomeriggio incontro con la guida per far tappa ad Oplontis, per la visita della Villa Imperiale di Poppea. Si ritiene sia appartenuta a Poppea Sabina, la seconda moglie dell’imperatore Nerone ed è considerata tuttora uno dei più grandiosi e meglio conservati esempi di villa d’otium. Di particolare prestigio sono le sculture e gli affreschi al suo interno. La villa di Poppea Sabina è inserita nell’elenco dell’UNESCO relativo al patrimonio dell’umanità ed in effetti si tratta di una monumentale residenza, molto ampia al punto da contenere addirittura un piccolo complesso termale e ricca di affreschi che creano giochi prospettici con finti elementi architettonici quali porte o colonne o che abbelliscono le pareti con raffigurazioni di animali, frutta o maschere. Al termine, trasferimento per la sistemazione in hotel 4 stelle Cena e pernottamento.

 

15 Agosto: Agropoli gemma cilentana e la stupenda Villa d’Ayala a Valva-
Prima colazione in hotel -Al mattino escursione con guida ad Agropoli, importante centro costiero situato nel Cilento, all’estremità meridionale del golfo di Salerno e a sud della Piana del Sele. La cittadina è in una stupenda posizione ed ha un centro storico molto caratteristico. Le sue origini oscure c’è chi la vuole greca, chi bizantina, comunque fu la roccaforte dei saraceni nel IX secolo. Visita con guida e tempo libero a disposizione- Pranzo in hotel – Pomeriggio dedicato alla scoperta con guida di uno dei più affascinati tesori nascosti della Campania, la Villa d’Ayala a Valva. Costruita alla fine del settecento per opera del marchese D. Giuseppe Maria Valva accanto ad una torre normanna, Villa d’Ayala è una delle ville più belle d’Italia. Circondata da un parco di circa 18 ettari, la villa vanta ben due magnifici giardini all’italiana impreziositi da eleganti statue di dei greci e fontane in marmo. I giardini, inoltre, vantano diverse specie di piante e alberi che rendono il tutto un ambiente unico nel suo genere – Cena e pernottamento in hotel –

 

16 Agosto: i paesini inediti della Costiera Amalfitana in minicrociera, con il borgo marinaro di Minori e…l’imperdibile tappa ad Amalfi, gloriosa Repubblica Marinara con GUIDA –
Prima colazione in hotel -Si giunge al porto di Salerno ed imbarco per una delle più piacevoli delle minicrociere….! Si andrà alla scoperta della Costiera Amalfitana, in particolari di alcuni dei borghi sconosciuti ma tra i più graziosi in assoluto. La prima tappa in battello prevede la sosta e la visita al piccolo borgo di Minori, perla incastonata in una delle tante piccole baie costiere. L’abitato si sviluppa lungo la vallata, con numerose frazioni che si aggrappano lungo i crinali delle colline circostanti. Dai terrazzamenti, coltivati prevalentemente a limoni e viti, si gode un panorama unico. Minori si è da poco fregiata del titolo di “Città del gusto”, luogo di soggiorno fin dal tempo dei Romani. Visita dell’antica Villa Romana del I sec. d.c. (con antiquarium interno). Continuazione della minicrociera della costa, per poi arrivare dopo pochi minuti ad Amalfi, l’antica Repubblica Marinara ed oggi meta internazionale del turismo- Pranzo in ristorante con menu tipico – Pomeriggio dedicato alla visita del centro storico di Amalfi con la sua Cattedrale di S. Andrea, l’annesso Chiostro Paradiso ed il Museo dell’Arte Sacra. Tempo libero a disposizione per lo shopping e la passeggiata sul lungomare amalfitano -Ad orario convenuto, reimbarco per Salerno – Cena e pernottamento in hotel –

 

17 Agosto: le perle del Cilento, le fantastiche coste dagli scorci mozzafiato, il giro in barca a Capo Palinuro con GUIDA –
Prima colazione in hotel -Partenza per la costa del Cilento, fino a raggiungere Palinuro. Gita su una tipica motobarca lungo la costa del promontorio di Capo Palinuro. Partendo dal porto alla volta dell’escursione, si incontra quasi subito la Grotta Azzurra, che è la cavità più estesa e più nota di tutto il complesso di grotte ospitate da Capo Palinuro. Deve il suo nome e il suo fascino allo spettacolare effetto prodotto dall’azzurro che, provenendo apparentemente dal fondale marino, illumina l’intero ambiente rendendolo irreale e suggestivo. In realtà, questo particolare effetto accade per merito della luce del sole proveniente da un sidone subacqueo che dal fondo della grotta sbuca sul lato opposto di punta della Quaglia. Proseguendo verso sud, incontriamo l’Architiello, formazione creata dall’erosione del vento attraverso cui si può intravedere la stazione meteorologica di Palinuro. Incontriamo poi lo Scoglio del Coniglio, piccolo isolotto che visto nella giusta prospettiva ricorda appunto il simpatico animale. Avanzando ancora ci imbattiamo nell’Arco Naturale, capolavoro della natura che, nei millenni, ha eroso la roccia creando questo enorme passaggio monumentale. Infine si giunge presso la maestosa Baia del Buon Dormire, incantevole anfratto incastonato tra le pareti del Capo, di indescrivibile bellezza raggiungibile solo via mare. Rientro in Porto a Palinuro –Pranzo con menu tipico- Pomeriggio dedicato alla visita di Camerota, in particolare del Centro Storico. Arroccato su un promontorio, le sue origini risalgono all’VIII secolo a.C. La popolazione del comune si concentra soprattutto nella famosa località balneare di Marina di Camerota  – Rientro in Hotel per la Cena ed il  pernottamento –

 

18 Agosto: le straordinarie Grotte di Castelcivita-

Prima colazione in hotel – Vicino al Parco nazionale del Cilento e Vallo di Diano si trovano una serie di cavità carsiche particolarmente ricche di stalattiti e stalagmiti, le stupende Grotte di Castelcivita (o Grotte di Spartaco). La particolarità di queste cavità naturali, consiste nell’essere uno dei complessi speleologici più vasto dell’Italia meridionale: si estendono, infatti, per svariati chilometri nel massiccio dei Monti Alburni, il percorso accessibile ai visitatori di circa solo 1500 m. Si sono sviluppate grazie al lavoro incessante dell’acqua che, nel corso dei secoli, ha creato delle fantastiche strutture calcaree di svariate forme, dando vita a paesaggi sotterranei di infinita bellezza. E’ possibile ammirare al loro interno una serie di paesaggi che cambiano da una stanza all’altra , come ad esempio “La Pagoda”, una stalagmite monumentale e la “Sala Principe di Piemonte” che presenta una colonna costituita da eleganti elementi a disco orizzontali, oltre a tanti suggestivi angoli e particolari scorci che ci ha donato la natura -Al termine della visita delle grotte, trasferimento per il pranzo con menu tipico – Dopo pranzo, partenza per il rientro con  arrivo in serata a Rufina –

 

 

LA QUOTA COMPRENDE:

– Viaggio in pullman GT con escursioni come da programma

Accompagnatore agenzia

– Assicurazione viaggio medico – bagaglio

– Sistemazione in hotel 4 stelle

– Trattamento di pensione completa dal pranzo del 14/08 al pranzo del 18/08

– Bevande ai pasti (vino ed acqua minerale)

– Pranzi e cene con menu tipici regionali

Servizio guida come da programma: il 14/08 il pomeriggio, nei giorni 15/16/17 agosto intera giornata e il 18/08 per visita interna delle Grotte di Castelcivita –

– Servizio aggiuntivo di auricolari inclusi per le visite del 15/8 + 16/8 + 17/8

 

                   -MINICROCIERA DELLA COSTIERA AMALFITANA

                CON SBARCHI E VISITA DI MINORI E AMALFI

                 – MOTOBARCA PER L’ESCURSIONE A PALINURO

 

 

QUOTA INDIVIDUALE DI PARTECIPAZIONE:  EURO 700,00.-

 SUPPLEMENTO CAMERA SINGOLA:  EURO 120,00.-

 

 

LA QUOTA NON COMPRENDE: gli ingressi ,eventuale tassa di soggiorno, mance e quanto non indicato alla voce LA QUOTA COMPRENDE-

 

 

-Ingressi a pagamento (costi per persona alla data odierna)-

Oplontis = € 7,00

Villa d’Ayala = € 6,00

Cattedrale di Amalfi = € 3,00

Grotte di Castelcivita = € 10,00

 

 

ACCONTO EURO 200,00.- A PAX ALLA PRENOTAZIONE

SALDO ENTRO IL  31/07/2021 SE LA GITA È CONFERMATA

 

N.B. Occorre Documento di Identità

 

RIPARTIAMO IN SICUREZZA DALLA NOSTRA SPLENDIDA ITALIA!!!!!